AMERICAN BULLDOG

Questo cane possente assomiglia al vecchio tipo di bulldog inglese del 1500, una razza usata per il combattimento contro il toro. La testa del bulldog americano è larga, il collo e le spalle ricchi di potente muscolatura. Esistono due varianti nell'ambito della razza, lo "Scott-type" che ricorda nelle sembianze un Pit Bull, mentre il "Johnson-type" assomiglia vagamente a un boxer. Questa differenza è dovuta alle diverse selezioni effettuate dagli allevatori americani John D. Johnson e Allen Scott. Il bulldog americano è ancora molto apprezzato come cane di utilità e quindi sia peso che taglia non sono omogenei come in Inghilterra, dove il bulldog è diventato soprattutto cane da compagnia e soggetto da esposizioni cinofile.
Storia [modifica]

I progenitori di questo cane sono stati importati dall'Inghilterra, e la loro versatilità come cacciatori e guardiani ne ha assicurato popolarità negli USA. In virtù della loro storia, è da ritenere che questa razza sia molto più somigliante al vecchio tipo di bulldog inglese del 1500, rispetto al bulldog inglese odierno, che si è evoluto in modo differente perdendo molte delle caratteristiche originarie. Questo cane si trova attualmente, in Italia, nella Lista delle razze canine pericolose.
Razze [modifica]

Di seguito sono riportate delle razze molto comuni o di particolare interesse.
Southern White American Bulldog [modifica]

I cani del ceppo Old Southern White dovrebbero rappresentare il tipo originale dell'American Bulldog, allo stesso tempo presentando caratteristiche in comune coi pit bull: si pensa infatti che questa razza sia stata generata con un incrocio fra pit bull e i White English Bulldog. Con la crescente popolarità degli American Bulldog, molti allevatori di cani hanno abbandonato le razze che usavano curare e si sono specializzati sui Southern White, essendo questi anche particolarmente facili da far riprodurre. Sono solitamente utilizzati per la guardia del bestiame, per la caccia al cinghiale e come cani da guardia.
JDJ American Bulldog [modifica]

Questa razza prende il nome dall'uomo che la selezionò, il signor JD Johnson. Il progenitore di questa specie fu un bulldog inglese, West Champs High Hopes, e questa caratteristica è ancora alquanto visibile sulla linea Johnson. Questi cani tendono ad essere di larga mole e con il caratteristico muso del bulldog, essi sono però decisamente proni alla displasia dell' anca e sono quindi meno adatti alla caccia al cinghiale o a lavorare con il bestiame rispetto alle altre linee di Bulldog americano (non come la linea Scott/Performance o la Southern White American Bulldog).