CAICCO TESTA NERA - CONURO DEL SOLE

CAICCO TESTA NERA - CONURO DEL SOLE CAICCO TESTA NERA - CONURO DEL SOLE CAICCO TESTA NERA - CONURO DEL SOLE CAICCO TESTA NERA - CONURO DEL SOLE

CAICCO TESTA NERA PIONITES MELANOCEPHALA DESCRIZIONE: Il caicco è un pappagallino colorato che misura ca.
23 cm.
La sua distribuzione comprende Il Guyane, sud del Venezuela, regione del Parà in Brasile, Colombia sud-occidentale, Ecuador e nord del Perù.
Misura ca.
23 cm e può raggiungere mediamente 30 anni di vita.
La sommità del capo è nera, l'anello perioftalmico azzurro, guance, collo, e sottocoda giallo-oro, petto e ventre bianchi, ali e dorso verdi, becco nero ed iride rossa.
La coda è squadrata.
Della specie melanocephala troviamo una sottospecie, il Pionites m.
pallida.
Oltre sempre della famiglia Pionites troviamo anche il caicco ventrebianco (Pionites leucogaster) e la sottospecie Pionites l.
xanthomeria.
In natura vive in gruppi di 30 individui o più.
Schivo, preferisce frequentare le cime degli alberi.
Nidifica nelle cavità naturali degli alberi.
CARATTERE : pappagallino occasionalmente rumoroso con un grido abbastanza acuto.
Il caicco è simpatico, instaura con immediatezza un rapporto con l'uomo, senza paure o nervosismo, è confidente, tranquillo, molto intelligente.
Attivo e curioso, adora rosicchiare rami freschi.
Non tollera altri pappagalli se non della propria specie.
ALIMENTAZIONE : in natura si ciba di un'ampia varietà di frutti, bacche e semi.
In cattività si possono usare miscele di sementi miste, non troppo grasse.
Semi germinati, frutta e verdura (mela, pera, fico, kiwi, carota, .
.
.
).
Pastoncino all'uovo e per insettivori durante l'allevamento.
RIPRODUZIONE : non dimostrano dimorfismo sessuale evidente.
La riproduzione inizia verso aprile.
Per chi alleva i caicchi testa nera è bene non tenerli in colonie, poiché generalmente sono troppo aggressivi, inoltre un maschio tende a dominare sugli altri e prende per sé tutte le femmine. Con i caicchi dal ventre bianco risulta invece più semplice. Necessitano di una voliera ampia e robusta. La femmina depone da 2-4 uova che coverà senza l'aiuto del maschio; l'incubazione dura 26 giorni e il periodo di svezzamento 70-80 giorni. I giovani diventano indipendenti verso i 90 giorni. Il nido deve avere dimensioni di 25 x 25 x 50 cm e deve essere imbottito con uno spessore di ca. 3 cm di truciolato; lasciare a disposizione rami freschi. Estremamente aggressivo durante l'allevamento.