drago barbuto

drago barbuto drago barbuto
...

Nativo dell'Australia, il dragone barbuto viene così chiamato per la borsa che ha sotto la gola.


Quando esso si anima, la gola si gonfia e diventa scura apparendo come una barba nera.


Questi dragoni sono stati cresciuti in cattività da molte generazioni e per il loro docile temperamento sono considerati rettili addomesticati.


Un maschio e una femmina andranno benissimo insieme mai due maschi perché litigherebbero.


I maschi adulti raggiungono circa mezzo metro di lunghezza, le femmine sono più piccole.


I dragoni barbuti sono onnivori; la loro dieta comprende verdura verde tagliata, carote, piselli,fagioli ed anche rose e fiori di ibisco.


Due o tre volte la settimana si può anche dare loro grilli e vermi.


Gli insetti prima di essere serviti come pasto devono essere ben nutriti per almeno due giorni perché abbiano il loro giusto valore nutrizionale ed inoltre devono essere loro aggiunte le vitamine.


I dragoni mangiando molta verdura hanno già un notevole apporto di acqua che però non deve mai mancare possibilmente in una ciotola non molto profonda.


Nel loro alloggiamento deve starci della sabbia a base di calcio con grani molto fini affinché se ingeriti non danneggino le pareti dell'intestino.


La gabbia deve essere molto larga, almeno 1 metro e mezzo per lato e molto solida; l'altezza dovrebbe essere circa 1 metro.


Bisogna provvedere a sistemare una lampada fluorescente che riscaldi almeno un lato dell'alloggiamento ed un luogo dove possa nascondersi.


I dragoni devono essere fatti uscire dalla gabbia giornalmente perché possano socializzare ed in tal modo possano continuare ad essere docili e amichevoli.


Essi producono molti rifiuti e quindi bisogna provvedere spessissimo a rimuoverli e a pulire l'intera gabbia settimanalmente non usando sapone ma uno specifico disinfettante per rettili.


Come abbiamo detto sono molto docili e si possono toccare senza timore; alcuni esemplari sono addirittura molto timidi e portandoli a casa la prima volta bisogna trattarli adeguatamente.


Vanno soggetti abbastanza spesso a disordini metabolici causati da mancanza di vitamine di calcio e di fosforo per cui bisogna sopperire a questa mancanza con un apporto specifico.


Possono raggiungere anche i 15 anni di vita se ben trattati.