PAPPAGALLO CACATUA ROSEICAPILLA

PAPPAGALLO CACATUA ROSEICAPILLA PAPPAGALLO CACATUA ROSEICAPILLA PAPPAGALLO CACATUA ROSEICAPILLA PAPPAGALLO CACATUA ROSEICAPILLA

Il Galah o Cacatua Rosa (Eolophus roseicapilla) è un uccello della famiglia dei Cacatuidi.
In passato era stato classificato sotto il genere Cacatua.
Comportamento Secondo lo studioso Bruce Bagemihl il Cacatua pettorosa presenta come frequenza di comportamento sessuale nel 44% come omosessuale, nell'11% bisessuale e nel 44% eterosessuale Nomi Comuni: CACATUA ROSA O ROSATO, CACATUA GALAH, CACATUA ROSEICAPILLA Nome Latino: EOLOPHUS ROSEICAPILLUS DESCRIZIONE: Il Cacatua Roseicapilla detto anche Galah è un magnifico pappagallo che può raggiungere i 35 cm di taglia con le femmine che spesso hanno dimensioni un po’ maggiori dei maschi.
Il Galah è un pappagallo facilmente identificato grazie al suo spettacolare colore rosa intenso che interessa testa, collo petto e addome.
L’intensità del pigmento varia da soggetto a soggetto e va dal rosa pesca al fucsia acceso.
Nel Cacatua Roseicapilla il capo, la schiena e le ali sono grigio cenere.
Questi Cacatua sono uccelli originari dell’ovest dell‘Australia.
I Galah hanno grandi abilità di volo con esecuzioni definibile quasi acrobatico, con battito d’ali possente e rapido, anche se in natura, trascorre molto tempo a riposo, al riparo dalla calura nel fitto fogliame di alberi posatoio.
Enormi e rumorosi stormi di questo curioso pappagallo si riuniscono su grossi alberi posatoio per trascorrere insieme la notte.
E’ una specie di Cacatua sociale e docile.
Sono classificate tre sottospecie molto simili.
Non esiste un reale dimorfismo sessuale anche se in età matura la femmina di Cacatua Roseicapilla tende a scurirsi.
Unico riferimento certo nel dimorfismo sessuale del Cacatua Roseicapilla rimane l’iride più chiaro nelle femmine.
Grandezza: 35 cm C.
I.
T.
E.
S.
: Iscritto in Appendice II, Allegato B.
DISTRIBUZIONE E HABITAT: Questo Cacatua è uno dei più abbondanti e familiari tra i pappagalli australiani.
Vive in grandi stormi, in una varietà di habitat boschivi, di solito vicino a fonti inesauribili di acqua.
Presente nella maggior parte dell’Australia, tra cui alcune isole; sta diventando sempre più abbondante spingendosi sempre più spesso in aree di abitazione umana.
La crescita della popolazione è in gran parte determinata dalla maggiore disponibilità di cibo e soprattutto di acqua frutto della colonizzazione umana di aree un tempo aride oggi dedicate alla coltivazione di cereali, di cui il Galah si nutre.
ALLEVAMENTO: Il Cacatua Roseicapilla è un pappagallo robusto che si adatta bene a diversi climi e sopporta tanto il caldo quanto il freddo se messo nelle condizioni di ripararsi e proteggersi da correnti d’aria e pioggia.
Ha bisogno di spazio, essendo un ottimo volatore, condizione questa che a quanto pare è alla base di un’ottima riuscita riproduttiva anche se si tratta di esemplari domestici.
Il Galah va per questo alloggiato in voliere ampie con possibilità di volo di almeno tre metri in rettilineo.
A tal proposito bisogna disporre posatoi lontani tra loro e non tutti disposti regolarmente, di legno duro come castagno e olivo.
Le voliere vanno costruite in rete zincata e resistente, perché il Cacatua Roseicapilla è un instancabile lavoratore e col becco riesce a distruggere molte cose, tra cui il nido che va costruito con assi spessi e doppio fondo.
A tal proposito è utile per la salute dei soggetti offrire più volte a settimana rametti da scorticare, che stranamente non tutti gli esemplari gradiscono.
Il Cacatua rosa è abbastanza rumoroso, ma non chiassoso, docile e affettuoso come pappagallo da compagnia preferisce comunque la gabbia da cui magari tirarlo fuori giornalmente, invece di vivere sul trespolo.
L’indole docile e confidente, ne giustifica l’adozione come animale da compagnia.
ALIMENTAZIONE: In natura il Galah forma enormi e rumorosi stormi che si nutrono di semi, in gran parte raccolti al suolo.
Il cibo consueto per questo Cacatua è rappresentato da semi di erbe e piante spontanee, appartenenti alla famiglia delle graminacee, ma sempre più spesso, il Galah approfitta di coltivazioni di cereali che devastano completamente nel giro di pochi giorni.
Questo fa considerare il Cacatua Roseicapilla una specie nociva spesso combattuto nei luoghi d’origine con il fucile… Questi uccelli possono percorrere grandi distanze in cerca di zone di pascolo favorevole.
In cattività occorre fornire a questa specie di pappagallo una buona miscela di semi secchi per Parrocchetti, con una buona percentuale di scagliola, miglio e avena.
Alla miscela per parrocchetti noi di ORNISALENTO abbiamo ritenuto opportuno addizionare del girasole in percentuale non superiore al 10%, avena al 5% e cardo mariano al 5%.
Pastone, uovo, semi germinati, insieme a verdure e legumi freschi o lessi e qualche noce spaccata completeranno adeguatamente la dieta.
Non amano in modo particolare la frutta e non devono essere sovraccaricati di semi oleosi.
RIPRODUZIONE: A differenza di altri Cacatua, il Cacatua Roseicapilla forma coppie che rimangono assieme per la vita, anche se il partner, qualora uno dei membri della coppia dovesse morire cercherà presto un nuovo compagno.
In natura come in cattività la stagione riproduttiva è variabile, ma in Italia va da febbraio a luglio.
Da luglio a dicembre nel sud dell’Australia.
In natura il Cacatua rosa adotta un nido in un albero cavo però provvisto di foglie.
In cattività il nido dei Galah sarà necessario fornire a forma di parallelepipedo profondo almeno 60 centimetri e avente fondo di 40 x 40 cm, che va ricoperto di torba, trucioli e legnetti che la coppia provvederà a sminuzzare completamente.
Entrambi i sessi covano le uova per circa trenta giorni, anche se in cattività questa situazione non sempre si verifica.
Nell’allevamento dei pulcini la coppia si prende cura dei tre o quattro pullus che compongono le nidiate ordinarie di comune accordo.
In natura per questo pappagallo è riportata un'alta mortalità dei novelli, fino a un massimo del 50% dei nati di ogni anno nei primi sei mesi di vita.
In cattività del cacatua rosa vi sono molte coppie che si riproducono bene,ma non può essere definibile un pappagallo facile.
Spesso presenta turbe comportamentali e incostanza del ciclo riproduttivo.
REPERIBILITA' E CURIOSITA' (fenotipi mutati): E’ una specie discretamente conosciuta e apprezzata sopratutta dagli allevatori tedeschi e svizzeri, mentre in Italia è un pappagallo discretamente presente, ma non abbondante. Oggi sono comunque stabili numerosi ceppi di Galah mutati, che nello specifico e interessato dalla mutazione lutini, dove tutte le melanine sono inibite, ottenendo dei meravigliosi esemplari dal dorso bianco candido e il petto rosa!!! Di contro per ironia della sorte è stata fissata una mutazione esattamente contraria alla precedente, con completa inibizione del pigmento rosa, con esemplari dal dorso grigio e petto bianco, definito “Blu”, in realtà sarebbe un’ardesia. La sovrapposizione delle due mutazioni dà un fenotipo totalmente aciainico.